sabato 1 ottobre 2011

Non riesco a non commuovermi quando la leggo.


Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale
E ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino.
Anche così è stato breve il nostro lungo viaggio.
Il mio dura tuttora, né più mi occorrono
Le coincidenze, le prenotazioni,
le trappole, gli scorni di chi crede
che la realtà sia quella che si vede.
Ho sceso milioni di scale dandoti il braccio
Non già perché con quattr’occhi forse si vede di più.
Con te le ho scese perché sapevo che di noi due
Le sole vere pupille, sebbene tanto offuscate,
erano le tue.
Eugenio Montale, Ho sceso dandoti il braccio

7 commenti:

  1. Montale è il poeta italiano che preferisco... anche se molti lo giudicano "pesante" io credo invece che le sue parole abbiano una forza d'espressione dirompente! Mi piace davvero moltissimo questa poesia... Durante l'esame orale della maturità ero stata molto fortunata... la prof di italiano mi chiese di spiegare la poesia "Limoni" di Montale... bellissima!!!

    RispondiElimina
  2. Io preferisco la prosa, forse si è capito.
    Ma questa è una poesia senza pretese, semplice, chiara. Ed è forse questa purezza a darmi tanto, a farmi emozionare. Di poesia ne capisco davvero poco, ma a me basta questo poco, il poco di questa poesia. E posso dirmi contenta.

    RispondiElimina
  3. Adoro questa poesia di Montale.
    Anche io ne capisco poco di poesia, ma a volte mi imbatto in versi che posso comprendere nel profondo e allora in quel caso mi emozionano :)

    RispondiElimina
  4. La poesia di per sè non dev'essere astrusa e non vale dire che più è astrusa più è della buona poesia.

    Detto questo, bellissimo il secondo verso.

    RispondiElimina
  5. A proposito, ho già letto le tue prossime letture :D

    RispondiElimina
  6. Vale, non aggiungo altro a quello che hai detto perché l'hai detto in un modo che mi piace. E che condivido.
    Purtroppo sono un po' indietro con le letture, e in questi giorni faccio davvero fatica a ritagliarmi un momento per leggere... ma rimedierò! :)

    RispondiElimina
  7. Ah, se è per questo ho impiegato settimane per finire Frankestein!

    RispondiElimina