sabato 26 ottobre 2013

Ne vale la pena - Stoner

A quarantatré anni compiuti, William Stoner apprese ciò che altri, ben più giovani di lui, avevano imparato prima: che la persona che amiamo da subito non è quella che amiamo per davvero e che l'amore non è una fine ma un processo attraverso il quale una persona tenta di conoscerne un'altra.
 John Williams, Stoner

1 commento:

  1. Un libro che sicuramente leggerò.

    P.s.: ho appena scoperto, con questo, che 43 si scrive con l'accento.

    RispondiElimina