giovedì 23 febbraio 2017

Il giorno dopo

Richiudendo il frigo ho notato un vasetto di yogurt riposto in uno dei ripiani laterali.
E mi è tornata in mente quella volta in cui ti sei accorto che nella cheesecake ci avevo aggiunto un po’ di yogurt – chissà poi come hai fatto a sentirne il gusto, visto che ne avrò messo solamente qualche cucchiaio. Mi hai detto che a te lo yogurt non è mai piaciuto, che te ne saresti accorto distante un chilometro, e devi aver detto proprio così, un chilometro, per dare il senso di quanto non ti piaceva, e hai appoggiato la forchetta sul tavolo dicendomi Non ti offendere.

E insomma da quella volta, sì, credo proprio da quella volta, ho fatto in modo di non metterci più lo yogurt nella cheesecake, nell’eventualità che tu capitassi a casa nostra e accettassi di mangiare una fetta di torta.

3 commenti:

  1. Splendido post, in questi anni ho continuato a seguirti silenziosamente senza lasciare commenti. Ho un po' abbandonato questo mondo ma adesso a distanza di cinque anni ho deciso di ritornare e di riempire il mio blog con nuove emozioni, sensazioni... Insomma con un nuovo io. Spero che come in passato continuerai a seguirmi.

    Un abbraccio grande

    RispondiElimina
  2. riprendo a scrivere ma anche a leggere
    questo post mi ha emozionato
    bellissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queen, ti ringrazio!

      Anch'io ogni tanto ritorno, non troppo spesso – forse farei prima a chiudere tutto. Ma non ci riesco.

      Elimina